Fulmine colpisce gli Uffizi: scatta l’allarme anticendioLightning strikes the Uffizi: fire alarm is triggered

Questa mattina, poco dopo le 7, i vigili del fuoco hanno ricevuto una chiamata d’emergenza dalla Galleria degli Uffizi. Ad allertare i soccorsi è stato il personale del museo quando improvvisamente è scattato l’allarme antincendio. Dal sottotetto usciva del fumo.

Secondo gli accertamenti delle squadre arrivate sul posto, l’impianto di allarme sarebbe stato attivato dalla caduta di un fulmine che ha colpito la centralina.

I vigili del fuoco hanno verificato che il fumo visto dal personale era in realtà polvere estinguente e l’allarme è presto rientrato. Non ci sono state fiamme. La situazione è tornata sotto controllo intorno alle 8:30.

Il direttore della galleria, Eike Schmidt, ha spiegato che è stato eseguito un attento controllo in tutto l’edificio e che non ci sono stati danni né a cose né a persone. L’incidente ha infatti riguardato un laboratorio adibito a restauro dove non sono conservate opere d’arte.

Oggi il museo aprirà al pubblico in leggero ritardo, intorno alle 9:30.

I commenti sono chiusi

This morning, shortly after 7 am, firefighters received an emergency call from the Uffizi Gallery. The staff at the museum alerted the rescue when the fire alarm suddenly went off. Smoke came out of the attic.

According to the inspections of the teams arrived on the spot, the alarm system would have been activated by the fall of a lightning strike that hit the control unit.

Firefighters verified that the smoke seen by the staff was actually extinguishing powder and the alarm soon returned. There were no flames. The situation came back under control around 8:30.

The gallery director, Eike Schmidt, explained that careful control was carried out throughout the building and that there was no damage to either things or people. The accident has in fact concerned a laboratory used for restoration where no works of art are preserved.

Today the museum will open to the public slightly later, around 9:30.

I commenti sono chiusi